02 ott 2013

Uva Catalanesca - Prodotto Tipico Vesuviano

 L'uva Catalanesca è una tipologia di uva che venne importata dalla Catalogna grazie ad  Alfonso I d'Aragona (XVsecolo) e venne piantata nei vari comuni vesuviani tra cui ricordiamo Somma Vesuviana , Ottaviano ,Terzigno, Sant'Anastasia .Tale operazione dimostra anche l'importanza che
ricoprivano tali zone ai piedi del  Vesuvio.

Nonostante le difficoltà causate dal problema
rifiuti,(e la cattiva informazione televisiva) e alla nuova discarica sita in Terzigno la produzione viticola è calata , ma non drasticamente, per fortuna!.
L'uva Catalanesca può essere utilizzata in diverso modo: sia da tavola che da vino. Infatti, essendo molto zuccherina può essere impiegata nella processo di vinificazione.
Questo vino ha la caratteristica di poter essere conservato per lunghi-medio periodi e berlo sempre come fresco.(dicembre-gennaio).Il vino è di color giallo paglierino, carico , consistente e vivace.
Gli odori più riconosciuti sono : il profumo d'albicocca( altra specialità vesuviana ), ginestra, acacia e magnolia. Può essere abbinato con pietanze tipiche vesuviane : capretto con patate,provolone del monaco con colatura d'alici.
L'uva catalanesca ha un grappolo di grandezza media, acini di forma lievemente allungata ed una buccia di colore verdastro, che vira al giallo dorato quando raggiunge la completa maturazione. La polpa è bianca e carnosa e viene molto apprezzata per il suo sapore dolce.

Morbido, piacevolmente fresco, con il suo perfetto equilibrio si avvia verso un finale sapido e persistente, avvolgente e si presta in maniera ottimale ad abbina-
menti di territorio: capretto con patate, provolone del monaco con colatura di alici. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
Morbido, piacevolmente fresco, con il suo perfetto equilibrio si avvia verso un finale sapido e persistente, avvolgente e si presta in maniera ottimale ad abbina-
menti di territorio: capretto con patate, provolone del monaco con colatura di alici. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
Q'E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf
E’ un vitigno a bacca bianca. Importato dalla Catalogna da Alfonso I° d’Aragona nel XV secolo, impiantato e coltivato soprattutto a Somma Vesuviana, Sant’Anastasia , Ottaviano e negli altri comuni vesuviani. - See more at: http://www.vinoway.com/enciclopedia-del-vino/enografia/vitigni-autoctoni-d-italia/item/526-catalanesca.html#sthash.Nb750pQU.dpuf

Nessun commento:

Posta un commento